FABBRI LUISA

Home / FABBRI LUISA

FABBRI LUISA

04/01/2024 | Autori, Editoria | Nessun commento

Image

LUISA FABBRI
ALI DI FARFALLA

Dettagli prodotto

ASIN ‏ : ‎ B0CKQM3JJB
Editore ‏ : ‎NOIQUI (8 ottobre 2023)
Lingua ‏ : ‎ Italiano
Copertina flessibile ‏ : ‎ 105 pagine
ISBN-13 ‏ : ‎ 979-8863767789
Peso articolo ‏ : ‎ 195 g
Dimensioni ‏ : ‎ 14.81 x 0.61 x 21.01 cm

PREZZO : 15,60

 

PREFAZIONE

Come in un battito d’ali ci si innalza sui versi, essenziali, di Luisa, a sottolineare e onorare il titolo della silloge. Potrebbe apparire un poetare ermetico il suo ma, l’essenza vibrante, ne fornisce una melodia armonica e appassionante.

Quando la semplicità è un voler fare arrivare emozione pura ecco che l’autrice ci decanta intime percezioni poetiche, suo rifugio, a oltrepassare il buio terreno, verso cieli tersi e scintillanti di promesse, sogni, speranze.

Ed è proprio nella sua lirica, che apre la raccolta, “Ali di farfalla” che manifesta un desiderio smodato di librarsi in alto e “volare” sopra l’infinito.

La natura è presente sotto svariate forme e metafore, a imporre la sua degna importanza. 

Ci sembra quasi di fluttuare tra i suoi versi autunnali, a riflettere un’anima smarrita ma sempre resiliente a sé stessa.

La parola “silenzio” ricorre sovente nella poetica di Luisa, come fosse uno scrigno magico in cui serbare preziosi momenti di vita, memorie… rinascita.

E l’ode petrarchesca, ispirata al grande poeta e scrittore, è pregna di dolcezza, nel suo lamento d’anima.

Non mancano riferimenti a temi dolorosi e, nel componimento “La luna di Auschwitz”, esprime, come la sua penna desidera, in punta di piedi, sentimenti forti, in una forma rispettosa verso il male causato da cotanta malvagità tramutata in versi sommessi.

La sua passione per la poesia giapponese viene esaltata con maestria e solarità, in un intreccio di parole che vibrano di profondi fremiti.

Concludo questo bel viaggio poetico con un tanka dolcissimo dell’autrice, a ricordare che la
primavera di rinascita, come un docile fiore di ciliegio, s’aggrappa anche a un terreno arido e inospitale.

 

Tanka

Hanagasumi

Un abbraccio d’amore

Tra fiori rosa

 Fioriscono Sakura

Primavera ritorna.

Francesca Patitucci

BIOGRAFIA

Luisa Fabbri nasce a Città di Castello (PG) città dove tutt’ora risiede.

Appassionata di scrittura e poesia ha curato la sua grande passione anche negli anni della scuola, grazie al supporto di un’amata insegnante in lettere che ha lasciato in lei un segno indelebile nel suo percorso di vita.

Osservatrice attenta della natura, trae ispirazione anche dall’osservazione di tutto ciò che la circonda.

Essendo la sua scrittura alquanto concisa ed essenziale, sì può paragonare all’ermetismo e all’essenzialismo letterario.

Luisa usa questo stile per dar voce alle proprie emozioni e trasmetterle, a chi legge, con parole semplici ma profonde.

Le sue poesie si velano di una melanconica armonia, anche se soffusamente, rivelando tutto il pathos della sua vita interiore.

Per lei, quindi, la poesia diventa l’ancora a cui aggrapparsi per uscire dalla profondità del dolore e l’aquilone di cui si serve per raggiungere il cielo e distendersi nella sua quiete.

About Author

about author

lzampi

Fondatore del gruppo NOIQUI e ideatore del sito

Lascia un commento