Autore: lzampi

Home / Autore: lzampi

calendario 2022

08/12/2021 | Articolo | Nessun commento

Filter

Violenza di genere 14-10-2021

15/10/2021 | Laboratori Poetici | Nessun commento

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Nel chiasso di un giorno nuovo

22/09/2021 | Poesie | Nessun commento

Nel chiasso di un giorno nuovo

Poi la notte fu solo un lontano ricordo
scomparve prima che tutto iniziasse
in lontananza il rumore appena nasceva
nelle piccole aure fioriva l’alba

ecco avanzare il rosso del pudore,
poi il giallo tossiva i primi vagiti
subito l’azzurro distolto dalla sonnolenza
si pose in mostra

tra il cielo e la terra marcò il confine.

Come a staccare frutti dall’albero
distinse pacatamente la terra dall’immaginario,
piccole rondini salutavano la sinfonia
volando pindaricamente fino a lambire i tetti.

Ed ora che la notte è solo un ricordo
il verso di andare è come il pennello di un pittore
come la donna perfetta nella sua imperfezione

così, si fa strada nel chiasso di un giorno nuovo.

Ogni sogno vissuto con te

08/09/2021 | Poesie | Nessun commento

Con le gambe falciate dalla stanchezza,

trascino lembi di cielo a coprire ogni dubbio

lasciando l’inverosimile all’eternità dei tempi

e tu, tu che mi segui con quel gioco di gambe,

con le parole che bruciano dentro, mi fai impazzire,

come il respiro profondo che grida libertà

e soccombe al peso del desiderio,

sei maledettamente intrigante, seducente,

affascinante come la luna che si specchia nell’acqua argentata.

Con le gambe falciate dalla stanchezza,

ballo questo tango di passione

punta, tacco e piroetta nelle tue braccia

fino a lasciarmi cadere nel turbine dei sogni più accesi.

Questa notte sarò come la luce

audace, spudorato,

impossibile, vero

comincia così ogni sogno vissuto con te.

All’aria di un verbo

05/09/2021 | Poesie | Nessun commento

All’aria di un verbo

All’aria di un verbo

Dondolo dolcemente in quest’aurora di ricordi
le calde notti che hanno preceduto ogni nostro gioco
le corse tra i prati, i tulipani a segnarci la rotta
e come sponde infinite a colorarci le parole.

Adesso che l’estate va lentamente morendo
un pugno nello stomaco piomba a rompere il silenzio
come un vetro, in mille riflessi gli attimi vissuti si animano
respirano il mare e l’infinito desiderio di sognare.

Delicato settembre e il suo mantello che si abbandona alla Passiflora
regala amore ancora da vivere, come le nostre bocche
che si cercano schiudendosi come petali.
Era settembre ad annunciarci l’autunno in arrivo

è settembre anche per noi
siamo foglie rosse in volo all’aria di un verbo.

@Luciano Zampini

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

la comunità

05/09/2021 | Poesie | Nessun commento

Siamo noi…la storia

Siamo come le maree, occhi lanciati all’urlo del mare, storie che gettano ancoree reti a pescare altre storie da cominciare.Ogni volta nasciamo diversi,a capire, a cercare, dove

Read More »

NoiQui