NOIQUI AUTORI

Home / NOIQUI AUTORI

NOIQUI AUTORI

21/01/2024 | Editoria | Nessun commento

Image

Autori

ANGILERI CLAUDIA

CLAUDIA ANGILERI ESSENZA Dettagli prodotto ASIN ‏ : ‎ B0D4Q1N5FREditore ‏ : ‎ NOIQUI 20 maggio 2024Lingua ‏ : ‎ ItalianoCopertina flessibile ‏ : ‎ 126 pagineISBN-13 ‏ : ‎ 979-8326168221Peso articolo ‏ : ‎ 222 gDimensioni ‏ : ‎ 14.81 x 0.74 x 21.01 cm PREZZO 14,56 acquista PREFAZIONE Una raccolta poetica per immagini in parole quasi fotografica. Versi come scatti immediatamente visibili all’occhio. Una Polaroid poetica. L’autrice racconta di sé, di ciò che fu con una velata malinconia. Album di ricordi che si ascoltano col desiderio di delineare le tracce del cuore, poste all’estremità di chi ricerca il vero senso della vita come un crogiolo di lettere sparse e ricomposte sul nudo foglio, “Un buongiorno condiviso, con un pensiero e un sorriso. Di immagini allegre e di vite leggiadre. Finché non viene sera e chiuse le persiane c’è un gran buio che mi assale”   In Essenza Angileri descrive emozioni provate e vissute durante tutto l’arco della sua vita. Alcuni versi nascono inconsapevolmente per poi svelarsi nel corso degli anni; altri descrivono persone che in vario modo hanno influenzato il suo vissuto. “Oltre quella porta c’era lei, dimenticata in un angolo remoto. Si era persa, nei meandri di una vita che non le apparteneva.”   Una silloge delicata dove i soli desideri fanno da cornice ai sogni e dove il verso poetico è più reale con un linguaggio parlato, senza lederlo, né esplicarlo. “Apro le finestre ad un nuovo giorno, augurando al mondo il mio buongiorno. Un buongiorno di sole, di gioia e d’amore.”   Una irrefrenabile ricerca esistenziale uno stato di grazia dello spirito, che trova in esso il proprio appagamento e che finisce con l’abbracciare il mondo intero. Essenza è la chiave di lettura dell’anima di Claudia Angileri, un viaggio nuovo dove la poesia incontra la dignità dell’essere, la verità e il cuore. Dr. Franco Carta Poeta e Scrittore BIOGRAFIA Claudia Angileri è nata a Marsala (TP) l’8 aprile del 1969. È mamma di due figli che si chiamano Ignazio e Davide. Dopo aver conseguito il diploma di perito commerciale, ha lavorato per 7 anni in una software house, in qualità di ragioniera e di segretaria. In seguito, ha superato un corso di qualifica professionale per Asacom, e da diversi anni pratica il ruolo di Assistente all’Autonomia e alla Comunicazione presso una scuola primaria sita in Marsala.   Ama scrivere fin dall’adolescenza, ma inizia con assiduità nel 2017, dove inizia a mettere nero su bianco tutto quello che le detta il cuore e la mente.   Un’altra sua passione, ereditata dalla mamma, è la musica: studia pianoforte per tre anni che per diversi motivi tralascia.   Prende parte a diversi “Premi Letterari” nazionali ricevendo varie menzioni e riconoscimenti e viene inserita in diverse antologie e partecipa a diversi reading locali. Inoltre, da diversi anni, circa 8, si dedica alla composizione di haiku e di gogyohka, affascinata dalla cultura giapponese. Alcune sue composizioni sono state inserite in diverse antologie di Tokyo e nell’antologia “Haiku in Fiore” derivante dal gruppo Facebook “Haiku …in breve narro”.

Leggi Tutto »
Autori

ANIELLO ANGELA

ANGELA ANIELLO MUSICAN(TO) IL CUORE Dettagli prodotto ASIN ‏ : ‎ B0BSMCP1JJEditore ‏ : ‎NOIQUI (18 gennaio 2023)Lingua ‏ : ‎ ItalianoCopertina flessibile ‏ : ‎ 108 pagineISBN-13 ‏ : ‎ 979-8374225549Peso articolo ‏ : ‎ 200 gDimensioni ‏ : ‎ 14.81 x 0.64 x 21.01 cm PREZZO : 15,60 acquista PREFAZIONE La prima sensazione che ci avvolge, leggendo tra i versi dell’autrice è, indubbiamente, l’importanza della musica, dei suoni che ci circondano, molto spesso ignorati, volutamente o inconsapevolmente. Il connubio tra note melodiose ed espressione poetica ha un ché di trascendentale, ad innalzarsi oltre i muri dello sterile quotidiano. C’è un Dio che aleggia e viene invocato spesso nel suo sentire, una dolce preghiera per chi anela alla parte migliore di umanità un po’ recisa, maltrattata, che ha perso il suo profumo primordiale. L’urlo del cuore e la speranza sopraggiungono a redimere aliti di vita appassiti come in “Mio cuore” /l’urgenza di gioia non è mai un cielo senza luce/. Nelle poesie di Angela scorre prepotente un forte desiderio di cambiamento e dona alla poesia, alla musica e all’arte tutta, il potere di riesumare quella sensibilità che barcolla, brancola nel buio e stenta a rimediare dimora di pace. Tutto il malessere che avverte trova spazio nelle donne iraniane /Schegge di respiri biascicano storie /e cade cade l’istante senza perdono /nell’aria di morte. I suoi componimenti si muovono leggiadramente tra musica, sogni, preghiera, colori, albe e notti da inventare e amore, nonostante la scrittrice non tralasci la condanna ai soprusi di stolta logica umana. Il suo resta un richiamo alla vita vera, alla poesia che urla bellezza a fendere l’aria tersa, nonostante nubi di fumo e venti malsani… È un canto di sinfonie che imprimono speranza, un solfeggio che, pur se inceppato da indolenza, vuol scovar la giusta via alla vita in pretesa di fiamma che arde, il calore disperso e fondamenta su cui costruire il buono che oggi non riesce a rigurgitare da ignote chiusure d’anima. E la poesia ci viene incontro, a ritrovare noi stessi. Questo è il più bel messaggio della poesia di Angela Aniello. Luciano Zampini BIOGRAFIA   Angela Aniello (Bitonto, 1973). Laureata in lettere classiche, concilia il suo ruolo di insegnante nella scuola secondaria di primo grado con i numerosi interessi che coltiva con passione: la musica, il teatro e, soprattutto, la scrittura. Ha pubblicato il racconto Un figlio diverso con Arti Grafiche Savarese (1997) e la raccolta di poesie Piccoli sussurri con Editrice Internazionale Libro Italiano (2005). Alcuni dei suoi scritti sono stati premiati in concorsi letterari di diverso genere. Molte poesie e racconti compaiono in varie antologie, blog e e-book. Il suo romanzo d’esordio si intitola “Fra le crepe dell’anima”, pubblicato con la casa editrice Les Flâneurs Edizioni (2017) e nel 2021 ha pubblicato il suo secondo romanzo, Il verso giusto, sempre con Les Flâneurs. Il romanzo Il verso giusto si è classificato al secondo posto ex aequo al Premio Porta D’Oriente.

Leggi Tutto »
Autori

ARIOSTO ANTONELLA

ANTONELLA ARIOSTO LA VALIGIA DI… Dettagli prodotto ASIN ‏ : ‎ B0C51YX83BEditore ‏ : ‎ NOIQUI (11 maggio 2023)Lingua ‏ : ‎ ItalianoCopertina flessibile ‏ : ‎ 129 pagineISBN-13 ‏ : ‎ 979-8394338090Peso articolo ‏ : ‎ 180 gDimensioni ‏ : ‎ 14.81 x 0.76 x 21.01 cm Prezzo : € 15,00          acquista PREFAZIONE Avventurarsi alla scoperta dei sentimenti, ecco cosa accade leggendo Antonella e i suoi pensieri più nascosti. Ora pieni di speranza e ammirazione, ora malinconici che vanno lontano nel passato. Un turbine di sensazioni, Lei un’anima da far invidia al mare, si agita, si quieta e poi vola, come il vento lungo immagini che lasciano in esse impresse le parole a caratteri cubitali. Nella poesia che apre la raccolta “LA VALIGIA DI… SOGNI” racchiude in modo magistrale la sua vita, la consapevolezza dell’esser stata e l’esser adesso. – Sorrisi e lacrime i miei passi accompagnano…– solo questo piccolo passaggio è così esplosivo da lanciarci a srotolare la personale moviola di vita. In “OLTRE IL TEMPO” ricorda il suo giuramento –non ho smesso di pensarti– confermando a chi non c’è più che non dimenticare è il vero giuramento che va oltre il tempo. Scrivere qualcosa per Antonella per me non è facile, anche se non di persona noi ci conosciamo da molto tempo, frequentemente ci incontriamo duellando di penna e notti offuscate dai tormenti, e partecipare, a questa silloge in questa veste, è un po’ come mettere a nudo la sua anima, la sua essenza di donna, di mamma, e tutto quello che la vita propone come campo di avventura, combattendo ogni giorno nell’affannoso tentativo di vincere le avversità. In Antonella Ariosto è forte il senso della mamma e la mancanza della stessa, la troviamo nel confronto in “A TE” –so che sei tu mamma che ricambi il mio pensiero– e poi in “IO MAMMA (senza difesa)” – io mamma il desiderio più grande – e infine ancora un’altra “MAMMA” –il cuore di una mamma ha amore illimitato– segnano un paletto importante nell’anima della consapevolezza di Antonella. Umilmente chiede aiuto e quasi in supplica dice “NON MI GIUDICARE” dove si piega e in lacrime recita la sua angoscia. Onora e vive una simbiosi con la città che la ospita, la troviamo in “ROMA o in “A TE CHE NON CONOSCI” declinandosi poi in quel “I RAGAZZI CHE SI BACIANO”. Ariosto non si tira mai indietro, accetta i confronti, si lascia trasportare e accetta così con naturalezza lo scrivere anche con altri, mescolando i suoi sentimenti con quelli degli altri, ha fatto una sezione dedicata proprio a questo, dove si intarsia nei versi con altri versi. Una silloge da scoprire pagina per pagina, leggerla, e poi riprenderla per carpire quello che ci è scappato nella lettura precedente. Luciano Zampini BIOGRAFIA Maria Cristina Sabella è nata a Termoli il 12 agosto 1963. Ha iniziato a scrivere poesie a soli 7 anni, la sua prima poesia si intitola “Gabbiano” era una bambina timida e introversa. Nei suoi occhi nasconde veli di malinconia. Dal 2013 è presente con le sue poesie e disegni in 100 antologie di diversi autori. Ha pubblicato 3 libri di poesie “L’arcobaleno del cuore” 2015 con 50 poesie, “Volate dal cuore” 2017 con 100 poesie e “Raccolte dal Cuore” 2019 con 401 poesie.  Gli sono stati riconosciuti negli anni 130 premi letterari e pittorici, più innumerevoli attestati di partecipazione in concorsi Nazionali e Internazionali. Nel 2016 Viene nominata Membro Onorario del’ U M P e Presidente in Kosovo del’ U M P   per meriti Poetici e Pittorici. Restando sempre una persona semplice … felice di emozionare chi si lascia sfiorare dai suoi versi.       

Leggi Tutto »
Autori

AUTORI NOIQUI

All Posts Antologia Arte Articolo Autori blog Contest Poetici Editoria Laboratori Poetici Narrativa Poesie Rivista   Back DECLAMAZIONI ANIELLO ANGELA 04/01/2024/Read More ARIOSTO ANTONELLA 03/01/2024/Read More BILLA FRANCESCO 04/01/2024/Read More BOARETTO FERNANDO 03/01/2024/Read More BONASERA GINA 04/01/2024/Read More BURELLI CLAUDIO 04/01/2024/Read More CALZETTA PATRIZIA 04/01/2024/Read More CAPPANARI DANIELA 04/01/2024/Read More CASSARO MARIA ANTONIETTA 04/01/2024/Read More CERINI MARIA ANGELA 04/01/2024/Read More D’ANGIÒ FRANCESCO 04/01/2024/Read More DANZO LORETTA 04/01/2024/Read More DAVID TANIA 04/01/2024/Read More DE CHIARA GRAZIELLA 04/01/2024/Read More DE GIORGIO CARMELA 04/01/2024/Read More DI MARTINO ROSA 04/01/2024/Read More DI SALVATORE ROSA MARIA 04/01/2024/Read More FABBRI LUISA 04/01/2024/Read More FATELLO EMANUEL 04/01/2024/Read More GAGLIANO NINA 04/01/2024/Read More GHIGO TERESA 04/01/2024/Read More GIANCARLO ANNA 04/01/2024/Read More GIORDANO PATRIZIA 04/01/2024/Read More GROSSI MARIANO 04/01/2024/Read More IANNOTTI ANIELLO 03/01/2024/Read More LA PERNA CONCETTA 04/01/2024/Read More LA PERNA SILVANA 04/01/2024/Read More LUPASCU OANA 04/01/2024/Read More LUPOLI ROSSANA 04/01/2024/Read More MASCHIELLA GIUSEPPE MAURO 11/03/2024/Read More MASCIA ELISA 04/01/2024/Read More MERCURIO MARIA ROSARIA 04/01/2024/Read More MILANI ALISA 03/01/2024/Read More MOLLO MARIA 04/01/2024/Read More MORETTI MARISA 04/01/2024/Read More MUSCIUMARA GRAZIA MARIA 04/01/2024/Read More NOVELLO ROSANNA 11/03/2024/Read More ONETO MARIA ROSA 04/01/2024/Read More PATITUCCI FRANCESCA 03/01/2024/Read More PELIZZA SUSANNA 04/01/2024/Read More PERRELLA MARIA 04/01/2024/Read More POLTERO MARIA CRISTINA 03/01/2024/Read More RIZZO PIETRO 04/01/2024/Read More ROVAI DINO 04/01/2024/Read More SABELLA MARIA CRISTINA 03/01/2024/Read More SENIS SILVANA 04/01/2024/Read More SONCINA DANIELA 22/01/2024/Read More SPADONI LUCIANO 04/01/2024/Read More SPANU ANNALISA 04/01/2024/Read More VIGNOLA IRIS 04/01/2024/Read More VITALE ARCANGELO 04/01/2024/Read More VULCANO PASQUALE 04/01/2024/Read More ZOLLO ALFONSINA 03/01/2024/Read More ZOPPI LORETTA 04/01/2024/Read More Facebook Email WhatsApp LinkedIn

Leggi Tutto »
Autori

BASILE PATRIZIA

PATRIZIA BASILE VOGLIO ESSERE QUERCIA Dettagli prodotto ASIN ‏ : ‎ B0D3LK2X6LEditore ‏ : ‎ NOIQUI 7 maggio 2024Lingua ‏ : ‎ ItalianoCopertina flessibile ‏ : ‎ 114 pagineISBN-13 ‏ : ‎ 979-8325076961Peso articolo ‏ : ‎ 209 gDimensioni ‏ : ‎ 14.81 x 0.66 x 21.01 cmPREZZO 13,52   acquista PREFAZIONE È come una spugna assetata di vita la vena lirica di Patrizia Basile, che con questa silloge ci apre un affaccio su uno sguardo che cerca di trovare il bello nella natura, nel quotidiano, negli angoli insospettabili che l’abitudine ha sottratto alla nostra percezione. Così facendo, ha saputo regalare al lettore immagini di grande poeticità nel godere una “meravigliosa, pura danza del cuore.”  Patrizia Basile è attenta alla natura, la osserva e la descrive come un obiettivo fotografico donando se stessa e prendendone in cambio la linfa vitale.  “Seducente terra, mite sirena che respiri l’essenza dell’onda, nuda tra la sabbia. Sulle labbra, un riverbero di sole ti accarezzo col pensiero, di te scrivo, con poetico sentire…”  E poi l’amore raccontato in “Volevo essere quercia” come sentimento puro  “Amami ancora, mio tutto, mia anima pura, tra le ali di bianco candore, nella nebbia, ritrova il tuo sole.”  ma questo amore non è sempre puro e quando l’incontro uomo donna assume una dinamica prevaricatrice Basile nei suoi versi rivolge a se stessa e a tutte le donne l’invito di scegliere l’amore per se stesse  “Libera, l’anima non ha più catene, attraversa il suo cielo, non ha pianto negli occhi, ha imparato a volare, ritrovando il suo posto, a cavallo di un mondo, che ha inventato per sé, per vivere ancora, con le ali spiegate, baciate dal vento”.  Perché a un’essenziale fuggevolezza il sentimento è legato come a un suo destino, malgrado il quale una femminilità prorompente di figlia, moglie, madre e amante, tenacemente vi si aggrappa, rivelando di sé, come in un caleidoscopio, le infinite sfumature. In alcuni componimenti l’autrice sconfina nella prosa poetica senza però mai perdere l’eleganza della scrittura anche quando affronta temi sociali particolarmente toccanti (GIULIA, GUERRA MORTE DEL MONDO, SHOA, SOGNO). Non mancano infine le liriche simboliche e metaforiche con alcuni tratti metafisici (SOLSTIZIO D’INVERNO, VOLA OLTRE IL TEMPO, NON C’È DIMENSIONE, STAGIONI). Ho letto con molto piacere “Volevo essere quercia” dove la penna di Patrizia Basile ha tracciato versi in armonia con la natura e i suoi cicli, innalzando la bandiera dei valori umani, senza cedere al facile slogan, ma seguendo il dettato più immediato e sincero del suo animo.   Franco Carta (medico, poeta e scrittore) BIOGRAFIA Patrizia Basile nasce e cresce a Roma. Autrice dall’animo sensibile, affascinata dalla natura, dalla pioggia, dall’odore di erba bagnata, la stagione che più ama e in cui si rispecchia maggiormente, è senza dubbio l’autunno, periodo dell’anno, che si contraddistingue per quella sua melanconia, stato d’animo, molto spesso presente nelle sue opere. Autodidatta, è da sempre amante della scrittura e della poesia. Dopo un iniziale e timido approccio, giunge il suo primo riconoscimento, nella città di Spello, nel novembre 2022, inquanto, una sua opera: “Guerra morte del mondo” viene premiata ed inserita all’interno dell’antologia “Buon compleanno Margherita Hack – A 100 anni dalla sua nascita, 100 fiori per ogni donna.” Di lì a breve, seguiranno diversi riconoscimenti e nuove significative pubblicazioni. Il 2023 difatti, è stato per lei, un anno estremamente gratificante, poiché il suo stile e il suo profondo sentire, vengono riconosciuti ed accolti, con grande entusiasmo, nel settore dell’editoria. Le sue opere, verranno così, inserite all’interno di diverse raccolte poetiche:   –         Collana Poetica “Luci Sparse – 94” edito Pagine Edizioni. –         Collana Poetica “I Poeti di Via Margutta – 112” edito Dantebus Edizioni. –         Collana Poetica “Poesia 58 – Vie” edito Dantebus Edizioni. –         Collana Poetica “Orizzonti” – Parole in fuga – Volume 14 – Atene – Aletti Editore. –         Nell’agosto del 2023, partecipa al Concorso Internazionale di Poesia Inedita “IL FEDERICIANO” realizzato dalla Casa Editrice Aletti e svoltosi nella suggestiva città di Augusta in Sicilia. Qui, l’autrice riceve il titolo di POETA FEDERICIANO, con la sua opera “La strada”; la quale viene inserita, all’interno della magnifica Collana “Orizzonti” Il Federiciano – VERDE – XV Edizione – 2024. –         Audiolibro, Collana “Le perle di Quasimodo” Aletti Editore – “Profumi vita mia, di pioggia, di vento e poesia”; prima silloge dell’autrice, letto e interpretato dal maestro Alessandro Quasimodo, nonché, figlio del Premio Nobel, Salvatore Quasimodo.

Leggi Tutto »
Autori

BERGONZONI BARBARA

BARBARA BERGONZONI QUALCOSA RIMANE Dettagli prodotto ASIN ‏ : ‎ B0D239M8QQ Editore ‏ : ‎ NOIQUI  (18 aprile 2024) Lingua ‏ : ‎ Italiano Copertina flessibile ‏ : ‎ 112 pagine ISBN-13 ‏ : ‎ 979-8323261543 Peso articolo ‏ : ‎ 204 g Dimensioni ‏ : ‎ 14.81 x 0.66 x 21.01 cm   Prezzo : € 14,00 acquista PREFAZIONE Tra poesia e prosa l’autrice ci porta in un mondo dove il tempo scorre, nelle meraviglie della natura, tra i meandri di riflessioni intime e profonde. Sopravvive tra i suoi versi una preghiera delicata di riservare l’amore per sé stessi, di averne cura, nonostante tutto il male del mondo. Il suo linguaggio è spontaneo, diretto e semplice tale da arrivare al cuore del lettore senza poter essere frainteso. I ricordi di chi non c’è più si fanno strada nella dolce malinconia dei sentimenti più autentici in cui ritorna spesso a esaltare la forza delle donne, soprattutto quando dell’esperienza ne faranno tesoro, una donna che imparerà a perdonarsi, a lasciare andare il superfluo dire e agire… L’autunno ricorre spesso nelle sue liriche, come se fosse un suo ambiente naturale dove s’innalza il suo io migliore, quando esprime la sua gratitudine alla vita. Nella sua “Felicità” c’è un ritorno nostalgico e una saggia ponderazione del concetto: È leggera e sfuggente/come un volo di farfalle/ E si intravede una dignità che permea i suoi scritti, che vuole inviare un messaggio chiaro, quello di rinascere, nonostante gli intoppi, come un’araba fenice, a sottolineare la forza e la resilienza delle donne, e lo fa in “Attento”: Pensa prima di picchiare/Cosa tua madre potrebbe pensare/Perché sei stato un figlio/ poi diventi coniglio. Non da meno sono le sue divertenti e subliminali filastrocche in cui l’autrice si diletta a mostrare e farci assaporare un altro aspetto della sua penna: /Non puoi dare amore/se non sei stato amato/ Per esprimere il bene/ devi essere coccolato. Non c’è che dire, risulta evidente da subito un’anima delicata, innamorata della vita, che crede nella rinascita e abbraccia molte tematiche sociali nel suo poetare; ogni componimento appare come un messaggio da regalare all’altro, senza remore e senza indugio, che induca tutti a una disamina. La speranza di un domani migliore non abbandona questa voglia di vita e lo dimostra a piene mani ed inchiostro. Nonostante la sua prosa richiami l’amore malato, lo condanni e lo descriva in molti componimenti, non perde la fiducia nella vera essenza d’amore e nella evoluzione positiva di quanto duole al cuore. E in “Rondini a primavera” si esibisce il suo credo: /Tornerà la primavera/ per scaldare/ il mio povero cuore/stretto nella morsa/ del gelo. Ecco, direi che in questi versi il lettore può cogliere tutta la sua infinita speranza, pur nella disillusione di un sentimento tranciato, ché l’arcobaleno torna sempre dopo il temporale e lei ne ha fatto il suo motto, attraverso fogli vergati e pregni di puri sentimenti, di fulgida e leggiadra bellezza. Nella sua “Scorre veloce” lei agguanta tutto l’amore che ha per la vita. Complimenti a Barbara.   Francesca Patitucci   BIOGRAFIA Barbara Bergonzoni, bolognese, amante della lettura, ha cominciato a scrivere “perché ho bisogno di sognare e mi piace raccontarmi storie”. Ama scrivere, dipingere, fare sport e cucinare. Ama gli animali e la vita. Dal 2015 “felicemente pensionata”.

Leggi Tutto »
Autori

BIANCO ANTONIETTA ANGELA

ANTONIETTA ANGELA BIANCO QUALCOSA RIMANE Dettagli prodotto   ASIN ‏ : ‎ B0D237QJ5X Editore ‏ : ‎ NOIQUI (18 aprile 2024) Lingua ‏ : ‎ Italiano Copertina flessibile ‏ : ‎ 192 pagine ISBN-13 ‏ : ‎ 979-8323260348 Peso articolo ‏ : ‎ 318 g Dimensioni ‏ : ‎ 14.81 x 1.12 x 21.01 cm Prezzo : € 15,00 acquista PREFAZIONE Ho letto con piacere questa raccolta di poesie che mi ha dato modo di entrare, pian piano, pagina dopo pagina nel mondo poetico di Antonietta Angela Bianco che si presenta al lettore con varie sfumature di colore. La poetessa svela, i moti della sua anima, con disinvoltura e senza eccessive metafore, raccontandosi quasi come in una catarsi, passando dai colori ad acquerello a quelli a tinte più forti come nei dipinti di Henry Matisse. Con i suoi versi, Bianco conduce, il lettore nei meandri della sua anima ove si pone a confronto con le sue emozioni, le sue passioni attraversando labirinti quasi sempre luminosi altre volte meno. Si stabilisce, così, quasi un contatto intimo con l’autore che scopre la vastità del suo mondo interiore:   Fiore argenteo, tela ricamata, tappeto profumato, il mio abbraccio per te vola nel vento. Come potrei… vivere   senza il tuo ricordo, in ogni momento. Rosa che sboccia ogni giorno nel mio cuore, acceso interruttore, calore.   Da Sorgente d’Amore pagg. 10 e 11   I lettori potranno riconoscere alcuni loro momenti di vita in questi versi di Bianco. Momenti in cui, l’autrice rivolgendo lo sguardo dentro prova la sensazione di gratitudine e di gioia di vivere:   Gaudio vagheggiare in questo silenzio, musica melodiosa, entra anche l’orchestra. Odo il suono di una fontana ed è subito festa.   Da Canti di gioia, inno alla vita pag. 48   Versi nei quali l’autrice cerca un contatto con il suo io più profondo per carpirne i bisogni, che si realizzano nello svelare denominatori comuni nei quali il lettore può riconoscersi e non sentirsi solo nel vasto universo ma consapevole di avere compagni che condividono il viaggio della propria anima a contatto con la natura:   Trova la tua strada, guarda sempre avanti oltre il tuo orizzonte, ove la vita s’incontra col cielo, la terra s’incontra con i colori dell’arcobaleno.   Da Segui la strada e vai al tuo indirizzo pag.23   Ed è in versi come questo che il lettore attento riconosce ‘la poetessa non per caso. Il tema dominante in questa raccolta di poesie resta, tuttavia. l’amore declinato in tutte le sue forme e momenti. Spesso, i versi richiedono pause o riflessioni che conducono fino all’anima di chi quei versi li ha scritti, stabilendo con lui contatti indelebili, tracce incancellabili. Il lettore saprà apprezzare il senso e la positività dei versi di Antonietta Angela Bianco che offrono una fonte inesauribile di emozioni. Questa sua antologia sarà certamente una fonte di arricchimento. Dr. Franco Carta Poeta e Scrittore BIOGRAFIA Insegnante in pensione; nata a Escalaplano (SU), abita a Cagliari. Pubblica in diversi siti letterari per avere un confronto con altri autori. Ha ricevuto diversi riconoscimenti: targhe e medaglie e attestati d’onore e di merito e l’inserimento in diverse antologie di poesie, insieme ad altri autori. Ha pubblicato due sillogi poetiche in “Conversazioni Poetiche 2021 e 2023” con Tomarchio Editore; inoltre, una breve silloge in Luci Sparse con Pagine Editore. Alcune sue poesie sono inserite nell’Enciclopedia dei Poeti Italiani Contemporanei, Inverno21 di Aletti Editore. Ha collaborato al progetto dello stesso Aletti Editore “Alessandro Quasimodo e Hafez Haidar leggono Antonietta Angela Bianco”. Una sua poesia è stata scelta e inserita nel calendario di arte e poesia anno 2022 dell’Accademia dei Bronzi. Diverse sue poesie sono inserite nelle antologie dei premi cui ha partecipato con attestati di onore e di merito e il secondo posto nel Contest on line “La Primavera dei Versi” con Noi Qui. Ha pubblicato, inoltre, la raccolta di poesie Echi di Vita con Ctl Casa Editrice Trovatelli di Livorno e la Silloge Paesaggi dell’anima, emozionando la vita con l’Editore Montag..

Leggi Tutto »
Autori

BILLA FRANCESCO

FRANCESCO BILLA FINIRÀ LA PIOGGIA Dettagli prodotto ASIN ‏ : ‎ B0CHL955DJEditore ‏ : ‎NOIQUI (11 settembre 2023)Lingua ‏ : ‎ ItalianoCopertina flessibile ‏ : ‎ 138 pagineISBN-13 ‏ : ‎ 979-8861112178Peso articolo ‏ : ‎ 240 gDimensioni ‏ : ‎ 14.81 x 0.81 x 21.01 cm PREZZO : 14,00 acquista PREFAZIONE Finirà la pioggia di Francesco Billa, edito da Noiqui, è una silloge di poesie alla quale l’autore affida pensieri e sensazioni, sentimenti. L’unione di vocali e consonanti, in armonia perfetta, rapisce il lettore che, suo malgrado, viene piacevolmente proiettato in una dimensione paradisiaca dove ci si può specchiare e ritrovare se stessi nell’arcaico ricordo del tempo trascorso (… Gesto che la mamma fa col suo bambino, un gesto che ha qualcosa di divino). Scorre veloce la penna, rimbalza di foglio in foglio e, lo scritto, appare proiettato come un film sullo schermo che racconta vita vissuta e ancora da vivere (… Siamo ancora insieme io e te, è vero, ma so che non sei certo qui per me… Continuo a guardare il tempo andare…). L’autore possiede un’insolita vena poetica che lo rende unico, necessario. Unico, conservando uno stile proprio, riconoscibile e riconducibile a sé, a Francesco Billa. Necessario in quanto, in un mondo ammalato d’infantilismo e superficialità, nasce la necessità dell’Amore. Ed è l’Amore che il poeta presenta, in ogni sua forma, in ogni suo aspetto (… E la rivedo ancora lì, mia madre, vicino al fuoco del fornello acceso dove con la sua arte mescolava genio e sapori col suo far festoso). … Quest’albero, un dì rigoglioso, ora mostra il suo corpo smunto, percosso da grandine e tempesta, che alza al cielo le braccia nude come a cercare un conforto, come a chiedere il perdono). L’Amore che salva, guarisce, dà gioia. E, la gioia, è uno stato costante come lo sono i versi di Francesco Billa. Maria Mollo  BIOGRAFIA Pur essendo di estrazione e cultura tecnica e svolgendo tutt’ora il lavoro di Processista e progettista di impianti industriali nel campo della siderurgia, le passioni extra lavorative di Francesco Billa sono sempre state rivolte anche alle attività artistiche. La passione per molteplici espressioni dell’arte lo ha accompagnato fino dalla più tenera età. Suona chitarra e tastiera e da giovane ha praticato a lungo attività musicali con un gruppo rock. I suoi campi di battaglia sono stati i locali, dancing e night club di Catania, Acireale e Taormina. In campo musicale è stato sempre impegnato e tuttora si diletto col canto, soprattutto prediligendo i cantautori anni 60-70 senza disdegnare la buona musica attuale. Inoltre, ha una passione per la musica classica che lo accompagna nei momenti in cui si raccoglie con se stesso, l’opera lirica e l’operetta. Il teatro, un’altra sua passione, forse la più grande, lo ha visto, sempre in età giovanile, attore protagonista di commedie. Continua a coltivare queste passioni e si è impegnato, in campo musicale, nella composizione. Infatti, realizza basi musicali per cantanti e strumentisti che pubblica su un suo canale di YouTube a disposizione di tutti ed ovviamente a titolo totalmente gratuito. Anche nella scrittura ha intrapreso un percorso realizzativo scrivendo diverse commedie brillanti, monologhi e scenette per il teatro. Anche questi lavori sono a disposizione, gratuitamente e senza richiesta di diritti d’autore, di chiunque intenda portarli in scena. Francesco chiede solo l’invito per assistere alla prima o a una replica del lavoro. Orgogliosamente ha visto le sue commedie rappresentate con successo, soprattutto nel Lazio, con compagnie filodrammatiche locali, dove è stato registrato un lusinghiero successo di pubblico e di critica. Francesco scrive anche racconti e si diletta con le poesie. Ha scritto anche una raccolta di racconti brevi. Ha partecipato ad alcuni concorsi letterari ricevendo diversi importanti e graditi riconoscimenti.

Leggi Tutto »
Autori

BOARETTO FERNANDO

FERNANDO BOARETTO LA MIA OASI Dettagli prodotto ASIN ‏ : ‎ B0C51YX83BEditore ‏ : ‎ NOIQUI (11 maggio 2023)Lingua ‏ : ‎ ItalianoCopertina flessibile ‏ : ‎ 129 pagineISBN-13 ‏ : ‎ 979-8394338090Peso articolo ‏ : ‎ 180 gDimensioni ‏ : ‎ 14.81 x 0.76 x 21.01 cm Prezzo : € 15,00 acquista PREFAZIONE “La mia oasi” è una silloge che mette in primo piano il poeta e tutto il suo sentire… la sua vita, una biografia in poesia del suo esistere. Apre questa raccolta con una lirica che descrive l’emozione del suo giorno di matrimonio, aspettando all’altare quella luce che nutre i suoi sogni. Affronta il tema della morte parlandone senza paura e ricordando a questa nera signora che non potrà mai toccare e togliere ciò che lui ha fatto in vita, soprattutto non potrà privarlo degli affetti più cari. I versi si dipanano tra dediche al Signore e preghiere in una ricerca continua di pace, un’oasi dove si rifugia ad ascoltarsi, nel silenzio, oltre il vociare del mondo… Ricordi fanciulli vissuti nei primi anni scolastici, riportati in poesia, raccontano metodi di maestri d’altri tempi. E ancora parla dell’amico che non c’è più, del sentimento di “fiducia”, a tratteggiare momenti comuni a tutti gli uomini, nel bene e nel male. “La scatola”, per Fernando, rappresenta uno scrigno dove custodire pezzi di memorie: /un contenitore in cui ritrovare/ ricordi e speranze. È pregnante il suo senso di fede e religiosa speranza in molti passaggi delle liriche. Non manca esaltazione di bellezza della natura e delle cose più semplici da amare, una sorta di riflessione per sé ma da consegnare ai posteri. Il suo raccontarsi, attraverso episodi, convinzioni, esperienze e suoi personali punti di vista, nei veri sentimenti che lo sostengono, in maniera semplice e lineare, ci riportano a tempi lontani in cui la famiglia, l’amicizia, e tutti i rapporti umani, sapevano di verità e genuina passione. In prosa e poesia l’autore mette a nudo i suoi buoni sentimenti, rifugge dal male, lo descrive con pena e si rivolge spesso a una essere supremo, il suo Dio, che possa portare misericordia e serenità al suo animo terreno. La violenza la decanta con tenera asprezza, perché in fondo non vorrebbe percepirla affatto per alcun essere. Il mondo oltre, quello divino, è ciò che esulta dal suo passaggio sulla terra, citato in varie sequenze di scrittura, come in un film che si consuma in diversi atti. Lo rincuora, lo cerca, questo Salvatore, chiedendo sempre pietà per il male che l’uomo riesce a fare e spera, ardentemente, di lasciare il suo profumo e il suo ricordo sulla terra, attraverso ciò che di buono ha saputo compiere. Quest’opera è sicuramente una riflessione intima del voler cercare e trovare la parte buona della vita, dell’amore, della dignità di saper rendere onore a quanto ci è stato donato. Francesca Patitucci BIOGRAFIA Fernando Boaretto è nato a Padova il 4 dicembre del 1948. Ha conseguito la licenza media e un corso d’elettricista e altri lavori poi, alla fine pizzaiolo di passione. Da sempre un animo romantico che ha aperto le sue porte alla poesia durante la gestione, come volontariato, ad una associazione dedita a “ragazze madri e disagio giovanile”. Lì ha conosciuto certe realtà che lo hanno colpito molto, facendogli conoscere l’altro mondo del bisogno in tante, tante sfaccettature. Forse perché, anche lui figlio di ragazza madre, si compenetrato in quelle realtà così diverse. Le sue poesie o brevi racconti, toccano quei momenti dell’incomprensione, dell’indifferenza, del torbido pensiero … È una persona come tanti, un espressivo, scrive ciò che l’animo suggerisce, si ritiene un istintivo. Ha pubblicato un solo volumetto di poesie nel 2001: “proteggere ogni fiore “, edito da Ed. Del Noce (PD). Trasferito in Toscana nel 2014 da sua figlia a Montione, continua con la sua modestia, il suo andare misto tra realtà e fantasia …!       

Leggi Tutto »
Autori

BONASERA GINA

GINA BONASERA IL MIO CANTO Dettagli prodotto ASIN ‏ : ‎ B0BYLXV3N7Editore ‏ : ‎NOIQUI (15 marzo 2023)Lingua ‏ : ‎ ItalianoCopertina flessibile ‏ : ‎ 104 pagineISBN-13 ‏ : ‎ 979-8387182419Peso articolo ‏ : ‎ 195 gDimensioni ‏ : ‎ 14.81 x 0.61 x 21.01 cm PREZZO : 15,60 acquista PREFAZIONE È un profumo di tanti elementi, mescolati ad arte fra loro, quello che si annusa tra le opere della poliedrica artista Gina Bonasera. Ci avvolge immediatamente un senso di libertà mista a ricerca continua del senso delle cose. I suoi versi, vergati e concisi sotto forma di differenti generi, mai banali, anzi molto ricercati, a scandagliare i moti intimi dell’animo umano, a tratti ermetico ma sempre pronto a nuove aperture e carezzevoli slanci di ottimismo e speranza. Il connubio di parole e pennellate di colore, apparentemente e volutamente astratte, in realtà si fondono a catturare grande spessore e intensità artistica, pregna di significato. Osservando i suoi dipinti è subitanea la sensazione di immergersi nella ermetica Melancholia del Dürer, il suo dolce oblio che ne denota, appunto, la stessa riflessiva profondità dell’artista quale è Gina. O ancora mi viene in mente l’arte del Kandinsky, nei colori, nelle linee indefinite, che fece dell’astrattismo la sua fede artistica. E nei quadri di Gina osserviamo la libera destrezza a saper mescolare tecniche e cromie, in un accattivante caleidoscopio nel quale ci si innalza verso qualcosa di spirituale, ogni sfumatura prende un significato ben preciso che smuove e invoglia a vedere quell’oltre che a un occhio attento non sfugge, pur non essendo un vero intenditore. Il background della pittrice e poetessa è davvero un percorso molto ricco e interessante e denota, soprattutto, una continua ricerca di sé, e della bellezza dell’arte, in tutte le forme e sfaccettature. Nel suo haiku:    su due linee –         nubi vaganti –         d’improvviso la luce dentro un cerchio c’è il senso del suo metamorfosare l’anima in arte, la luce speranzosa che si affianca alle nuvole. La sua preghiera in “Luce di Primavera” è davvero un dolce canto, un’esortazione affinché la natura in risveglio, la sua allegrezza, i suoi profumi, restino nell’incanto degli occhi fino alle “stanze dell’anima”. Un’artista completa, che utilizza il suo dono come messaggio d’amore, di vita che è… e che verrà. Il fulcro di cotanta passione è il suo abbeverarsi di nuove esperienze, continue, che confluiscono nel verbo espresso e nelle abili tecniche adottate, per niente facili, proprio perché astratte e non comunemente delineate e assegnate a un soggetto predefinito. Leggere e ammirare queste pagine è come passeggiare sotto un cielo di stelle, all’imbrunire del giorno, o volteggiare in un campo di fiori, mentre una farfalla si posa leggiadra sul battito vitale.   Francesca Patitucci BIOGRAFIA   Gina Bonasera artista lilibetana, vive e opera a Marsala (Sicilia – Italia). Docente di Lettere ha sempre amato le arti in genere: la letteratura, la fotografia, prediligendo la poesia e la pittura e l’una fa incursione nell’altra naturalmente senza sovrapporsi. Fin dai primi componimenti le sue tematiche spaziano dall’inno alla natura, alla vita, all’amore, al sociale, riuscendo a cogliere l’attimo in cui l’emozione si trasforma in versi e in pittura. Non trascurando le varie correnti artistiche, letterarie e pittoriche tradizionali – humus di cui si è intrisa – ha sviluppato una ricerca costante verso una sempre maggiore perfezione stilistica, tendendo a uno stile personale, che rifugge dalle imitazioni. Non ha fatto altro che immortalare frammenti di realtà, mostrando che l’osservare le cose da diverse angolazioni dell’anima non fa altro che donare ad ogni porzione di bellezza un nuovo significato. Le parole si mischiano ai colori e viceversa, dando musicalità e vitalità alla poesia e ai cromatismi, trasferendoci in sfere leggere e luminose, in “realtà altre”, dove non esiste orizzontalità della prosa, ma solo verticalità di picchi estetici. Un linguaggio completo all’interno del quale ogni parola ha una sua trama. Dopo le iniziali esercitazioni giovanili, ispirate ai classici, si è aperta allo studio della poesia europea, agli autori internazionali. Affascinata dall’Ermetismo, il passo verso la poesia orientale giapponese dello Haiku, Gogyohka e altre forme di poesia breve è stato naturale. Ha partecipato attivamente a promozioni culturali in campo provinciale, regionale, nazionale e internazionale: Simposi, Premi, Raduni, Recital, Concorsi, Rassegne, Reading, Festival internazionali, Haiku Postcard Project mostra sul sito web e YouTube -Giornata italiana 13/06/2020.Sue opere sono riscontrabili su Antologie e Riviste nazionali e internazionali. Vasta la produzione corredata di attestati, menzioni, premi, pubblicazioni con traduzioni in inglese, francese, giapponese, arabo, spagnolo, video, filmati, multi-blog, Haikukai, Quotidiano nazionale della stella, alnigm.com. Fa parte di vari gruppi poetici.È Accademica ordinaria dell’Accademia Regionale dei Poeti Siciliani Federico II. Fa parte di molte piattaforme Fb. È iscritta alla F.U.I.S. Tra le sue opere “Sotto il ciliegio “Ed. Museo Mirabile 2020,” Plenilunio “Ed. Museo Mirabile 2020,” Sorsi di caffè Racconti brevi” Ed. Museo Mirabile 2021. “Baci a mille” (2022) libro d’artista, presente nel patrimonio librario della Biblioteca Astrolabio, inserita nel sistema bibliotecario pavese. L’artista di pari passo si è dedicata alla pittura. Fondamentale è stato l’incontro col M°V. Linares: ne ha frequentato lo studio e ha fatto parte delle sue Associazioni culturali: Club Art 2001, I Blu di Prussia, abbracciando la filosofia del frammento e partecipando a tutte le attività promosse dalle stesse. Ha frequentato Corsi di aggiornamento di pittura e di calcografia.Ha collaborato con ” Propedeutica ” un Gruppo di ricerca nell’intento di affinare e sviluppare ulteriormente le tecniche espressive che l’hanno portata alla DigitalArt. Fa parte del Gruppo di Ricerca Scientifico 99 Quanti. E’tra gli artisti di Aiapi UNESCO Ufficial Partner.È stata location manager a Marsala nel Progetto internazionale dell’artDirector Roberto Ronca Video-Artinloop.Ha fatto parte della corrente artistica Sensorialismo Materico ideata dal M° Guido Carlucci. Soggetti delle sue opere : figure, composizioni  astratte; Tecniche:olio, acrilici, tempere, smalti spray, pastelli a olio, miste e materiche, plotter, collage, digitalart.Dal 1996 a oggi si è espressa in : Personali, grandi Mostre, Collettive , Estemporanee, Rassegne, Concorsi, Premi, Fiere nazionali e internazionali, Biennali …Ha esposto in prestigiose sedi  tra cui : Quirinale, Pal  Ariston

Leggi Tutto »
Autori

BURELLI CLAUDIO

CLAUDIO BURELLI PENSIERI SPARSI: IL VOLO DEL FALCO Dettagli prodotto ASIN ‏ : ‎ B0C47NSSDZEditore ‏ : ‎NOIQUI (7 maggio 2023)Lingua ‏ : ‎ ItalianoCopertina flessibile ‏ : ‎ 126 pagineISBN-13 ‏ : ‎ 979-8393840181Peso articolo ‏ : ‎ 259 gDimensioni ‏ : ‎ 16.21 x 0.74 x 22.91 cm PREZZO : 15,60 acquista PREFAZIONE L’ho seguito passo passo; sono entrato, da una finestra, nel suo mondo interiore ed ho scoperto, con mia grande meraviglia, un universo tutto suo, fatto di memorie, di passione per la storia, di uno sviscerato amore per la sua amata Elba. Un universo ricco di stelle e pianeti, le sue liriche, che, ora classicheggianti, ora libere, si innalzano, come un falco, sul cielo della sua isola e la illuminano. Queste di Claudio, sono poesie che vanno gustate lentamente, con attenzione, perché partono dall’anima per arrivare al lettore come un dono speciale che acquieta il cuore; una poesia che è fiocco di neve lieve, silenziosa, pura, con versi che brillano di luce viva.  In Claudio Burelli c’è la semplicità dei versi, l’assenza di virtuosismi letterari e di metafore difficilmente comprensibili; il lessico è semplice, ma presenta una potenza notevole: quella di trasmettere l’anima, i desideri, i sogni, le memorie, gli spazi infiniti e quelli ben definiti della sua isola.  È una poesia che non ha bisogno di essere interpretata perché nasce da come l’autore osserva la vita vivendola.  La luce, il buio, il mare, il vento, la natura, l’amore, i luoghi, sono attori protagonisti e sempre presenti. Allora basta leggerlo per provare emozioni che solo lui ha saputo plasmare. Peppe Cassese   BIOGRAFIA   Nacqui se così si può dire, per caso, in quel di Volterra, potente città etrusca prima, e poi importante comune in età post medioevale e ciò è bastato ad imprimere in me dedizione ed un profondo senso di appartenenza a questa splendida cittadina che porto sempre in fondo al mio cuore. I miei genitori di origine elbana, puro sangue, tengo a precisare, per motivi inerenti alla professione di mio padre, si trasferirono in Genova, dove risiedo, felicemente tuttora, e a cui serbo riconoscenza per avermi accolto prima e soprattutto per avermi consentito di vivere in modo dignitoso e felice dopo. Naturalmente, considerando che avevo appena compiuto tre anni, la mia crescita ha avuto imprinting fortemente genovese, ma allo stesso tempo, la mia natura essenzialmente toscana, mi fa anelare il ritorno alla mia terra d’origine, dividendomi a vivere metà dell’anno, tra Genova, la mia città di adozione e la mia isola, terra d’origine delle mie radici.  La mia natura romantica amante della Storia spesso intrattiene i miei versi, alternando rime d’amore ad altre inerente temi cavallereschi, immergendomi in quell’epoca che mi affascina fin da bambino Il mio continuo cercare si sofferma indifferente nel verso sciolto, o nella metrica, alla continua ricerca del verso perfetto, sia sonetto d’amore, piuttosto che madrigale, strambotto o altre forme poetiche ; descrivendo soprattutto fatti di cronaca attuale, forse per deformazione professionale, avendo indossato per 40 anni, quasi un’altra vita, la divisa della Polizia Municipale di Genova, arrivando al grado di Commissario, questo è un capitolo importante, che ha dato una svolta ed impresso nella mia maturazione un ruolo determinante. Sono stato invitato spesso da editori vari alla pubblicazione dei miei scritti, ma la mia pigrizia accompagnata al poco tempo a disposizione ha disposto diversamente… Tuttavia, sono titolare di un sito poetico sul web intitolato “claudioburelli.it” la poesia in Genova…contenente oltre 500 poesie di ogni genere oltre a storie di vita vissuta, foto, musiche ed altro… Partecipo con buon successo a concorsi ottenendo risultati per me apprezzabili, pubblicando, quasi quotidianamente poesie inedite o meno su oltre 60 gruppi poetici presenti su Facebook.  

Leggi Tutto »
Autori

CALZETTA PATRIZIA

PATRIZIA CALZETTA E TI HO GUARDATO Dettagli prodotto ASIN ‏ : ‎ B0BHLDMJX2Editore ‏ : ‎ NOIQUI (10 ottobre 2022)Lingua ‏ : ‎ ItalianoCopertina flessibile ‏ : ‎ 92 pagineISBN-13 ‏ : ‎ 979-8357313027Peso articolo ‏ : ‎ 191 gDimensioni ‏ : ‎ 15.24 x 0.53 x 22.86 cm PREZZO : 15,60 acquista PREFAZIONE Narrare le proprie emozioni non è un dono, è coraggio!Patrizia offre al lettore la parte più intima di sé con abbondanza di particolari come se avesse usato una lente di ingrandimento per cercare in fondo all’anima ogni briciola di sentimento.Incontrerete sia percezioni sensoriali interiori sia quelle catturate negli sguardi incrociati nel viale della vita.Scrivere per lei è come parlare a voce alta, fermamente convinta che condividere le gioie e soprattutto i dolori fa bene a tutti, a chi ne parla e a chi ascolta.Su tutta la silloge regna l’Amore, quel desiderio di donare a chi si ama tutto di sé.Luciano Zampini BIOGRAFIA Patrizia Calzetta nasce il 26 marzo 1955 a San Giovanni Incarico, piccolo comune in provincia di Frosinone. Si trasferisce pochi anni dopo a Roma dove tuttora vive. Lavora per 30 anni come segretario parlamentare presso il Parlamento italiano. Nell’età giovanile studia con passione e con ottimi risultati il pianoforte, poi gli impegni familiari e di lavoro hanno riempito i suoi giorni in maniera totalizzante e soprattutto soddisfacente. Quasi per gioco, e sicuramente per curiosità, cinque anni fa ha provato a scrivere la sua prima poetica, e da allora ha piacere di raccontare le emozioni di donna che osserva, ascolta, vive le sensazioni di quel mondo infinito, profondo, magico, delicato, sorprendente che nessuno mai riuscirà ad esplorare nella sua interezza, l’universo femminile. Nel 2019 pubblica la sua prima silloge “Emozioni Sommerse”. Ha partecipato a concorsi ed eventi di poesia, ricevendo consensi ed attestazioni di merito.

Leggi Tutto »

About Author

about author

lzampi

Fondatore del gruppo NOIQUI e ideatore del sito

Lascia un commento

いとこ成長日誌 華奢なのに巨乳な美少女と親戚のオジさんと僕 freejavstreaming.net tek-076 cow cosplay hentai fuckhentai.net furry hentia gallery طياز عربية كبيرة lesexcitant.com دردشه كام سكس ladki ki nangi pornostorage.net motherson noida اجمد مقاطع سكس tantaporno.com سكس مدام منى
hdvid com xxxindianporn.org publicagent yespornplease xxxtamil etuber.mobi sex vedio wap داني جي bakireporn.net صور نسوان عريانة hotsexstory kokaporn.mobi kamwali sex video super skeet fighter hentaisin.com d.va hentai comic
سيكس اسرائيلى pornturkce.com سكس الارجنتين kannada new sex video indianfuckingclips.com x videos doctor dase saxy video interracialporntrends.com xxxh مونيكا سكس gekso.mobi مريهان حسين سكس desi chudai hindi me amateurporntrends.com usexvideoa